​ArCon Restauri​

Arte e Conservazione

DATA INIZIO RESTAURO: dicembre 2011

DATA FINE RESTAURO: gennaio 2012

SOGGETTO: Battaglia

TECNICA: Olio su tela

RIFERIMENTO CRONOLOGICO:  XVII secolo

STRUTTURA DI SOSTEGNO: Telaio pannellato

CORNICE 
Assente, non risulta che sia stata applicata nemmeno la carta gommata

STATO CONSERVATIVO
Il dipinto si presenta in buono stato di conservazione. Fenomeni di abrasione  e svelatura hanno coinvolto in modo particolare i pigmenti dei toni più scuri, rendendo molto difficoltosa la lettura dei dettagli nelle aree interessate e lasciando visibile il colore della mestica sottostante.

RESTAURI PRECEDENTI
Forte incidenza di un restauro precedente eseguito presumibilmente negli anni ‘80 . Si notano abbondanti  integrazione pittoriche in corrispondenza delle tonalità maggiormente abrase, ampie stuccature eseguite con stucco bianco e ritoccate prima con colori ad acqua e poi con colori a vernice. In queste zone la verniciatura finale è venuta a mancare, probabilmente a causa della diversa capacità di assorbimento del supporto. Alcune piccole cadute di colore (ritocchi del precedente restauro) sono presenti nelle zone inferiori, in modo particolare in prossimità dei bordi.

FENOMENI DI DEGRADO
In corrispondenza delle stuccature del precedente restauro la verniciatura è venuta a mancare, lasciando così evidenti opacità localizzate e dai contorni ben definiti sulla superficie pittorica. In alcuni punti, queste vecchie stuccature mostrano segni di cedimento dovuti ad una non più idonea capacità di coesione del legante (probabilmente di natura proteica) dando luogo a modesti fenomeni di sfaldamento e procurando così la caduta di piccole scaglie di colore. Questo fenomeno si è dimostrato più intenso nella porzione più alta della vasta stuccatura centrale che divide il dipinto in modo verticale. Qui la mancanza di adesione dello stucco con la tela ha portato alla formazione di una grossa bolla che in seguito si è aperta nella parte centrale deformandosi.

INTERVENTO DI RESTAURO
Data la necessità di lavorare in loco e quindi in verticale con il dipinto a parete, si è proceduto con un graduale ammorbidimento delle scaglie più grandi ottenuto tramite iniezioni di alcool etilico miscelato con una piccola percentuale di acqua demineralizzata. Il metodo iniettivo ha permesso di non recare danni evidenti al vecchio ritocco cromatico, parte del quale è stato eseguito con colori a vernice. La deformazione dello stucco in corrispondenza della bolla ha richiesto la rimozione temporanea di alcune scaglie al fine di permettere la corretta adesione delle altre circostanti ormai ben ammorbidite, ottenuta mediante l’utilizzo di primal in una ridotta diluizione con acqua. Era infatti indispensabile per ovvie ragioni, evitare qualunque fenomeno di gocciolamento e limitare la richiesta di pressione durante il periodo di essiccazione. La pannellatura posteriore del telaio impediva infatti qualunque forma di pressione prolungata in assenza dell’operatore. A seguito della corretta ri-adesione delle scaglie  si è proceduto effettuando alcune piccole stuccature per agevolarne la continuità superficiale. L’intervento si è concluso con una modesta fase di ritocco cromatico eseguita ad acquerello e colori a vernice, con piccole verniciature a dammar localizzate al fine di integrare al meglio i ritocchi, nonostante le forti differenze di lucidità presenti sul dipinto tra le zone originali e quelle relative alle stuccature del vecchio restauro.

MONITORAGGIO
Si raccomanda un monitoraggio costante  in quanto, il diffuso degrado delle vecchie stuccature, darà senz’altro origine ad altri sollevamenti e altre cadute di colore. Tengo a precisare che, in ogni caso, il fenomeno coinvolge esclusivamente zone dei dipinti non originali, riprodotte nel precedente restauro per una buona fruibilità delle immagini rappresentate. Gli strati di colore originali non mostrano alcun segno di degrado anomalo o degno di nota.

ArCon Restauri, Restauro quadri, dipinti antichi e moderni. Disegni e stampe su carta. Cornici. Mobili ed arredi in legno.Tappezzeria, impagliature. Bologna
ArCon Restauri, Restauro quadri, dipinti antichi e moderni. Disegni e stampe su carta. Cornici. Mobili ed arredi in legno.Tappezzeria, impagliature. Bologna
ArCon Restauri, Restauro quadri, dipinti antichi e moderni. Disegni e stampe su carta. Cornici. Mobili ed arredi in legno.Tappezzeria, impagliature. Bologna

Particolare della grossa bolla apertasi nella parte alta del dipinto.

Particolare della zona centrale superiore con la bolla aperta.

Particolare della grossa bolla richiusa.

Battaglia

​Relazione tecnica​​